Veniamo incontro alle esigenze di tipo industriale fornendo coperture solide e resistenti, realizzate da un marchio leader come Giesse Logistica Industriale. Proponiamo coperture mobili e fisse con struttura autoportante, ideali per lo stoccaggio della merce o come ricovero di attrezzature e mezzi operativi. Ecco alcune delle coperture industriali che potrete trovare rivolgendovi a noi:

 

• Tunnel autoportante
• Tunnel frontale
• Tunnel zoppo
• Tunnel di collegamento
• Tunnel tettoia

 

Contattateci per maggiori informazioni o preventivi.

Tunnel autoportante

copertura tunnel autoportante

I Tunnel Autoportanti vengono installati, senza collegamenti fisici con i fabbricati esistenti, su aree collocate all’interno di unità produttive o attività commerciali.

Vengono impiegati per lo stoccaggio di merci che, altrimenti, occuperebbero spazi molto più costosi all’interno delle diverse unità produttive o di vendita.

Tunnel frontale

copertura tunnel frontale

I tunnel Frontali rappresentano la soluzione ideale per prolungare uno stabilimento esistente o per garantire un punto di carico al coperto, oppure un magazzino ulteriore in aderenza a una struttura esistente.

Tunnel zoppo

copertura tunnel zoppo

I Tunnel Zoppi possono essere installati lateralmente, affiancati ai muri degli immobili esistenti. Sono in grado di coprire aree marginali, rendendole perfettamente agibili e utilizzabili per lo stoccaggio delle merci. Questa tipologia di copertura può essere mono o bipendenza.

Tunnel di collegamento

copertura tunnel di collegamento

L'installazione dei Tunnel di Collegamento prevede che vengano inseriti fra due portoni di fabbricati antistanti, anche molto distanti, permettendo il loro collegamento. I capannoni di collegamento offrono una protezione totale dalle precipitazioni atmosferiche, creando una galleria transitabile tra due fabbricati.

Tunnel tettoia

copertura tunnel tettoia

Le tettoie vengono solitamente installate fra i muri di due fabbricati esistenti. La caratteristica di queste coperture è quella di essere transitabili dai mezzi d’opera nelle quattro direzioni, non avendo pareti continue su nessun lato. Le tettoie possono quindi essere utilmente installate a collegamento di due fabbricati.